• 28 GIU 21
    • 0
    Sinusite e sinusite cronica: sintomi e cause

    Sinusite e sinusite cronica: sintomi e cause

    Spesso confusa con un comune raffreddore dalla durata piuttosto persistente, la sinusite rappresenta un problema piuttosto comune che oggi, grazie a terapie mirate e personalizzate può essere trattata e curata. Scopriamo di più su questa patologia.

    Che cos’è la sinusite?

    La sinusite consiste nell’infezione e nell’infiammazione della membrana mucosa che riveste il naso e i seni paranasali, che sono cavità d’aria situate nelle ossa del viso, note come seni frontale, etmoide, mascellare e sfenoidale.

    In condizioni normali, il muco può fuoriuscire liberamente e l’aria può circolare attraverso i seni, tuttavia se in determinati condizioni si instaura un processo sinusitico, questo può impedire un corretto deflusso del muco, che può ostruire le narici che si riempiono di esso.

    La sinusite è un’infezione abbastanza comune e può essere causata da batteri, virus o funghi. Tra gli altri sintomi, provoca ostruzione e/o congestione nasale, perdita dell’olfatto o incapacità di rilevare gli odori, naso che cola e dolore o sensazione di pressione facciale.

    Quali sono le cause della sinusite?

    Le cause possono essere molteplici:

    Polipi nasali, queste escrescenze di tessuto possono bloccare i passaggi nasali o i seni.

    Varianti anatomiche quali ad esempio un setto nasale deviato, che può restringere o bloccare i passaggi del seno e peggiorare i sintomi del seno.

    Altre condizioni, complicazioni da condizioni come la fibrosi cistica, l’HIV e altre malattie immuno-correlate possono portare a un naso chiuso.

    Infezioni delle vie respiratorie. Le infezioni del tratto respiratorio, più comunemente raffreddori, possono gonfiare e ispessire le membrane dei seni e bloccare il drenaggio del muco. Queste infezioni possono essere virali, batteriche o fungine.

    Allergie come la febbre da fieno (rinite allergica). L’infiammazione che si verifica con le allergie può bloccare i seni.

    Cos’è la sinusite cronica?

    La sinusite, si definisce cronica quando l’infiammazione dei seni paranasali perdura per più di tre mesi, nonostante il trattamento curativo.

    Questa condizione comune interferisce con il modo in cui il muco drena normalmente e provoca la congestione del naso. La respirazione attraverso il naso può essere difficile e l’area intorno agli occhi è spesso gonfia o dolente.

    Quali sono le cause della sinusite cronica?

    Le cause della sinusite cronica possono includere infezioni, escrescenze nei seni (polipi nasali) o infiammazione del rivestimento dei seni. Chiamata anche rinosinusite cronica, la condizione può colpire sia adulti che bambini.

    Quali sono invece i sintomi della sinusite?

    Segni e sintomi comuni di sinusite cronica includono quanto segue:

    Gonfiore nasale

    Scarico denso e scolorito dal naso

    Scarico dalla parte posteriore della gola (scolo postnasale)

    Ostruzione o congestione nasale, difficoltà a respirare attraverso il naso

    Dolore, bruciore e gonfiore intorno agli occhi, alle guance, al naso o alla fronte

    Senso dell’olfatto e del gusto ridotti

    Altri segni e sintomi possono includere quanto segue:

    Mal d’orecchie

    Dolore alla mascella superiore e ai denti

    Tosse o raucedine

    Mal di gola

    Alito cattivo

    Fatica

    Che differenza c’è tra sinusite cronica e sinusite acuta?

    La sinusite cronica e la sinusite acuta hanno segni e sintomi simili, ma la sinusite acuta è un’infezione sinusale temporanea spesso associata a un raffreddore. I segni e i sintomi della sinusite cronica durano almeno 12 settimane, ma si possono avere diversi episodi di sinusite acuta prima di sviluppare la sinusite cronica. La febbre non è un segno comune di sinusite cronica, ma si potrebbe avere la febbre con sinusite acuta.

    Quando vedere uno specialista in caso di sinusite?

    E’ preferibile richiedere un consulto ad un medico nei seguenti casi:

    Hai avuto sinusite diverse volte e la condizione non risponde al trattamento.

    Hai sintomi del seno paranasale che durano più di 10 giorni.

    I sintomi non migliorano dopo aver consultato il medico.

    Consultare immediatamente un medico se si hanno i seguenti segni o sintomi, che potrebbero indicare un’infezione grave:

    Febbre

    Gonfiore o arrossamento intorno agli occhi

    Mal di testa intenso

    Gonfiore della fronte

    Disorientamento

    Visione doppia o altri cambiamenti visivi

    Rigidità del collo

    E’ possibile curare la sinusite cronica?

    In caso di resistenza ai farmaci o al trattamento che può basarsi su anti-infiammatori, antistaminici o corticosteroidi nasali topici, la chirurgia endoscopica dei seni paranasali (FESS) può essere una valida opzione. Per questa procedura, il medico utilizza un tubo sottile e flessibile con una luce attaccata (endoscopio) per esplorare i passaggi del seno.

    A seconda della fonte del blocco, il medico può utilizzare una varietà di strumenti per rimuovere il tessuto o rimuovere un polipo che causa congestione nasale. L’allargamento dell’apertura di un seno stretto può essere un’opzione per favorire il drenaggio.

    Dove posso effettuare una visita per curare la sinusite cronica?

    Il team di EndorinoRoma è altamente specializzato nella cura di tutte le patologie nasali tra cui la sinusite acuta e sinusite cronica. Riceviamo e operiamo nel cuore di Roma, in via Nomentana 311.

    Potrebbe anche interessarti:

    Perdita dell’olfatto? Potrebbe trattarsi di polipi nasali

     

    Lascia un commento →

Lascia un commento

Cancella risposta

Photostream