• 08 OTT 18
    • 0
    5 benefici sicuri della chirurgia ortognatica

    5 benefici sicuri della chirurgia ortognatica

    La chirurgia ortognatica si differenzia da altri approcci, in primo luogo dall’ortodonzia tradizionale, perché assicura vantaggi concreti e di lunga durata.

    Quali sono i problemi che possono essere risolti con la chirurgia ortognatica?

    I problemi che si possono affrontare con la chirurgia ortognatica sono molti e spaziano dalle “malattie del sonno”, vedi su tutte l’OSAS (Sindrome delle Apnee Ostruttive Notturne) alla retrusione di mento, mandibola e mascellare superiore, dall’allineamento irregolare dei denti al profilo atipico del viso. Questioni di salute, dunque, ma anche disagi estetici che precludono una vita serena e appagante. La chirurgia ortognatica è una risposta seria a questi e altri disturbi e offre benefici tangibili che è opportuno conoscere e approfondire.

    Quali sono i benefici della chirurgia ortognatica? 

    Noi ne abbiamo individuati 5 tra i principali, eccoli in ordine sparso. Cominciamo!

    1 – Meno dolore, meno gonfiore, meno sangue

    In virtù del basso livello di invasività di un intervento di chirurgia ortognatica, il paziente soffre meno, perde meno sangue e si trova con la bocca meno gonfia al termine dell’operazione. Basti pensare che già uscito dalla sala operatoria è possibile aprire la bocca, mentre i punti vengono tolti a distanza di una decina di giorni. Entro un mese il dolore si stabilizza fino a scomparire del tutto. Il recupero è quindi solitamente rapido: c’è infiammazione la prima settimana dopo l’intervento, in cui è necessario seguire una dieta liquida, anche se con buone linee guida postoperatorie il periodo postoperatorio può essere minimizzato e facilitato. 

    2 – Percorsi di ortodonzia di appena 6 mesi

    Un secondo beneficio della chirurgia ortognatica riguarda la riduzione delle tempistiche di ortodonzia. Se nel percorso classico l’apparecchio per allineare i denti va portato per circa 2 anni, nel percorso ortognatico i tempi si riducono ad appena 6 mesi. Una differenza abissale che garantisce una qualità della vita di gran lunga superiore.

    3 – Miglioramento estetico secondo le esigenze

    L’ortognatica è una branca della chirurgia maxillo-facciale e in quanto tale si prefigge, fra le altre cose, di migliorare l’estetica del viso nella sua globalità. Ciò significa che chi si sottopone a un intervento di chirurgia di questo tipo avrà come beneficio ulteriore un viso scolpito secondo le sue esigenze e i suoi gusti personali. Il chirurgo ha facoltà di modificare il profilo di zigomi, mento, mandibola e non solo, mostrando in anticipo al paziente l’aspetto definitivo grazie a software di ricostruzione tridimensionali avanzati.

    4 – Addio OSAS e altre “malattie del sonno”

    Chi ha problemi di OSAS, bruxismo e altre malattie del sonno scoprirà nella chirurgia maxillo-facciale un prezioso aiuto. Nella maggioranza dei casi, al di fuori dell’obesità, le apnee ostruttive notturne sono causate da una retrusione di mento, mandibola e mascellare superiore. Obiettivo della chirurgia ortognatica è correggere questo difetto e permettere al paziente di tornare a dormire sonni tranquilli.

    5 – Risultati che durano per tutta la vita

    Ultimo ma non ultimo per importanza dei benefici è la durata del risultato. Split, bite e dispositivi di vario genere spesso funzionano – se funzionano – fin tanto che il paziente decide di utilizzarli. Una volta tolti si ripresentano OSAS, bruxismo e problematiche del sonno. Al contrario, l’ortognatica dura per tutta la vita a fronte di un intervento di poche ore e di un periodo di recupero di circa un mese, nel quale si può lavorare, studiare e svolgere le normali attività quotidiane. L’intervento ripristina il funzionamento biomeccanico della bocca, poiché migliora il rapporto tra i denti inferiori con quelli superiori, riducendo possibili problemi digestivi potendo masticare senza problemi. Il ripristino delle arcate e delle ossa mascellari evita la distruzione prematura dei denti causata da malposizionamento dentale.

    In definitiva, il confronto con altre soluzioni vede l’ortognatica uscire vincente sotto ogni punto di vista. Provare per credere!

     

     

     

    Lascia un commento →

Lascia un commento

Cancella risposta

Photostream