• 30 GEN 20
    • 0
    settorinoplastica

    settorinoplastica

    La settorinoplastica è considerata universalmente la regina della chirurgia plastica facciale. Questo sia per la difficoltà dell’intervento chirurgico sia per l’impatto che può avere sull’estetica del viso. Nella chirurgia nasale si tende spesso ad operare una netta distinzione tra l’estetica e la funzione, ma nella pratica clinica è spesso impossibile correggere l’una trascurando l’altra. Per esempio, un naso torto dipende spesso da un setto deviato e sarebbe impensabile correggere l’alterazione estetica senza effettuare una settoplastica funzionale. Viceversa, un naso dal dorso molto alto e stretto implica la presenza di una stenosi a livello della valvola nasale interna e non è possibile occuparsi della funzione senza alterare l’estetica. Nella rinosettoplastica quindi si corregge estetica e funzione, a differenza di una comune rinoplastica nella quale la correzione riguarda solamente l’estetica del naso.

    Lascia un commento →

Lascia un commento

Cancella risposta

Photostream